Ipocondria

Ipocondria

L’ipocondria rientra tra i Disturbi d’Ansia, consiste nella paura delle malattie ed è caratterizzata da una paura non giustificata di avere una malattia e da una preoccupazione importante (maggiore del necessario) per la propria ed altrui salute. Il soggetto ipocondriaco attribuisce un significato spropositato ai sintomi, che vengono letti come segnali di patologie severe.

Si vive nella certezza di avere una malattia, in funzione della quale la persona mette in atto una serie di soluzioni che, invece di risolvere il problema, lo mantengono attivo e lo aggravano:

 

  • costante ascolto dei segnali del corpo interpretati come indizi di una malattia;
  • continua consultazione di specialisti/visite frequenti, i cui feedback e/o referti o le rassicurazioni del medico hanno scarsi effetti o al massimo fino al nuovo segnale di presunta malattia;
  • la condivisione del sintomo e della preoccupazione con familiari o amici i quali, spesso, nel tentativo di rassicurare sortiscono effetti anche peggiori.

Il modello Psicocorporeo permette alla persona di comprendere e dare un senso alle proprie manifestazioni emotive, con efficacia senza pari, soprattutto quando si tratta di problemi che hanno un riscontro psicosomatico o somato-psichico, in quanto si muovono sul duplice livello corporeo e mentale e lungo un continuum da minore a maggiore intensità, e che possono divenire particolarmente disfunzionali e disorganizzanti.

Abbiamo paura della vita, ecco perché cerchiamo di controllarla e dominarla.